abitare insieme

A Salus Space abitano persone diverse per età e origini, sono ormai quasi 50, divise in 20 appartamenti. E' una comunità mista, composta da single, giovani coppie, famiglie con figli.

Tutti condividono i valori contenuti nella Carta: accoglienza, rispetto, partecipazione attiva, solidarietà e mutuo aiuto, pluralismo e sostenibilità.
La Comunità si è dotata anche di Regole della Convivenza collaborativa, la cui premessa recita: "Il presente documento disciplina l’organizzazione e la gestione di Salus Space il cui obiettivo, come esplicitato nella Carta dei Valori, è sviluppare il senso di appartenenza, migliorare le relazioni sociali ed interpersonali, valorizzare le capacità di ciascuno/a e promuovere modalità di decisione collettiva e di gestione degli spazi comuni e di servizi collaborativi".

Quattro degli appartamenti sono riservati a richiedenti asilo o rifugiati (con una convenzione con SAI e con Diaconia valdese), tutti sono parte della Comunità, così come coloro che lavorano all'interno di Salus Space.

Insieme partecipano a riunioni periodiche auto organizzate e attraverso rappresentanti eletti, sono parte della governance insieme ai gestori e al Comune di Bologna.

Salus Space vuole essere un modello innovativo da diversi punti di vista. Uno degli obiettivi è quello di sviluppare un nuovo modello di impresa sociale, che coinvolga la Comunità nel senso più ampio del termine.

Per questo le attività che si svolgono a Salus Space coinvolgono anche gli abitanti che, per scelta e senza alcun obbligo, destinano alcune ore di lavoro al funzionamento dell'emporio, della Locanda, alle pulizie degli spazi comuni, alla organizzazione più in generale di ciò che coinvolge Salus Space. In cambio di queste ore di lavoro, ottengono uno sconto sul costo mensile dell'appartamento in cui abitano, fino ad un massimo del 30%.

E' una sperimentazione in cui i protagonisti sono le persone che vivono e lavorano a Salus Space, che insieme stanno provando a mettere a punto un luogo che crei benessere ma anche lavoro.