A grande richiesta…

Torna in scena a Salus Space lo spettacolo di Pietro Floridia, Come un uomo inseguito, che dopo il successo delle serate di luglio, attraverserà il treno del Ricomincio il 22, 23 e 24 settembre a partire dalle 22.

Un treno attraversa la rotta balcanica
1944 • 1989 • 2022
Un misterioso appuntamento tra le generazioni
INSTALLAZIONE/SPETTACOLO DALL’OPERA DI DANILO KIŠ
Il nuovo spettacolo di Cantieri Meticci

“Seguiamo le tracce della vita e dell’opera del grande scrittore serbo Danilo Kiš, accompagnandolo nel suo ultimo viaggio in treno alla ricerca del padre scomparso. Il treno attraversa quella che ora chiamiamo “rotta balcanica” in tre epoche diverse:
nel 1944, anno della deportazione del padre di Kiš, ebreo ungherese, geniale e folle autore di un enigmatico “Orario internazionale dei treni”; nel 1989, all’alba del crollo del blocco comunista e delle guerre fratricide in Jugoslavia; e oggi, in cui la rotta è passaggio ma anche muro dell’Europa per chi è in fuga da contesti terribili.

Testo e Regia di Pietro Floridia
Assistenti alla regia: Laura Marcon, Niccolò Di Flavio, Alessia Pasqualini
Produzione Cantieri Meticci
Con: Donatella Allegro, Anna Luigia Autiero, Alessia Del Bianco, Younes El Bouzari, Pietro Floridia, Nicola Gencarelli,  Joumana Maana; Antar Mohamed Marincola, Emiliano Minoccheri; Irene Maria Olavide; Joulya Samra, Sonia Samra.
Oggetti scenici e animazioni: Sara Pour; Scenografia: Luana Pavani; Video: Oscar Serio.

Prenotazioni: salus@cantierimeticci.it

Dalle ore 21 sarà visitabile l’installazione.
Ore 21.30: inizio spettacolo.
In occasione delle recite sarà aperta, dalle ore 20, la Locanda Siriana di Salus Space.
È possibile cenare o prenotare piatti da asporto.