Hotel Balbeeck

Laboratorio spettacolo in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, in collaborazione con il Comune di Bologna, ASP Città di Bologna, BolognaCares!, i gestori del Sistema Integrato di accoglienza, i Comuni aderenti al progetto, Città Metropolitana e Caritas.
A cura di Anna Autiero, Nicola Gencarelli, Pietro Floridia
Con Marco Cottignoli, Sun Elmi, Hamed Fofana, Matilde Gosetti, Seit Kibja, Katussia Lavezzo, Jumana Maana, Tecla Mancino, Federico Marabini, Moussa Molla, Paz Pugliese, Gina Succi, Teresa Vignoli, Maria Teresa Vinella, Seran Vrana.
Marsiglia 1942: una città meravigliosa e corrotta, immersa in un clima di esaltazione e di terrore, in cui confluiscono migliaia di profughi provenienti da tutt’Europa nella speranza di sfuggire alla persecuzione nazista. Uno degli approdi degli esuli è il Baalbeck, albergo labirintico, nei cui corridoi si susseguono le voci: è vero che i tedeschi stanno occupando il resto della Francia? E che una nave piena di profughi ha fatto naufragio? Le voci si moltiplicano, e così i personaggi, in una galleria di storie che collegano il passato dell’Europa ad un presente ancora alle prese con un’umanità disperatamente in cerca di varcare le frontiere.


La stagione estiva è al via!

Attimi di possibile felicità. E’ il titolo scelto per la prima estate di Salus Space che si è fatta spazio!
Lo spazio giusto per riprendere il respiro dopo tutti questi mesi, per fare due chiacchiere all’aria aperta, ai tavolini della Locanda, davanti a un caffé o una birra, o aspettando l’inizio di uno spettacolo con un “aperitivo di passaggio”, fra i prodotti a km 0 e le ricette di altri paesi.
Lo spazio per la musica! Dall’afro-beat all’electro-swing, dai concerti ai dj-set, faremo di tutto per non farvi stare fermi, qui in via Malvezza 2/2!
Qui trovate tutti gli appuntamenti.

L’ingresso è rigorosamente gratuito.

Per informazioni e prenotazioni:
salus@cantierimeticci.it

Si comincia sabato 19 giugno alle 19.30 con Hotel Baalbeck, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato,
in collaborazione con Comune di Bologna, ASP Città di Bologna, BolognaCares!, i gestori del Sistema Integrato di accoglienza, i Comuni aderenti al progetto, Città Metropolitana e Caritas,
A cura di Anna Luigia Autiero, Nicola Gencarelli, Pietro Floridia.
Con Marco Cottignoli, Sun Elmi, Hamed Fofana, Matilde Gosetti, Seit Kibja, Katussia Lavezzo, Jumana Maana, Tecla Mancino, Federico Marabini, Moussa Molla, Paz Pugliese, Gina Succi, Teresa Vignoli, Maria Teresa Vinella, Seran Vrana.

Marsiglia 1942: una città meravigliosa e corrotta, immersa in un clima di esaltazione e di terrore, in cui confluiscono migliaia di profughi provenienti da tutt’Europa nella speranza di sfuggire alla persecuzione nazista. Uno degli approdi degli esuli è il Baalbeck, albergo labirintico, nei cui corridoi si susseguono le voci: è vero che i tedeschi stanno occupando il resto della Francia? E che una nave piena di profughi ha fatto naufragio? Le voci si moltiplicano, e così i personaggi, in una galleria di storie che collegano il passato dell’Europa ad un presente ancora alle prese con un’umanità disperatamente in cerca di varcare le frontiere.