“Robe da Matti” molto interessanti

mani

Torna la rassegna “Robe da Matti 2021! – Psicologia per Tutti” e gli incontri bolognesi si terranno a Salus Space. I professionisti di PsicoSfere metteranno la loro esperienza e le loro conoscenze a disposizione dei cittadini, incontrandoli e dando informazioni sulla psicologia, la psicoterapia e l’arteterapia.
Sono conferenze a ingresso libero e colloqui di consulenza psicologica gratuiti.
Ecco gli appuntamenti che si terranno a Forum, centro studi di Salus Space:

Lunedì 11/10/2021 ore 20,30 QUESTO EVENTO E’ STATO ANNULLATO
Dott.ssa Stefania Accorsi – Prenotazione obbligatoria al 339 4927796
Sviluppare una mente compassionevole – un nuovo approccio alle sfide della vita
Quando una persona è in una situazione di forte sofferenza si attiva un sistema di minaccia e protezione in cui la mente è costantemente in allerta per un possibile pericolo imminente.
La mente minacciata è uno stato di allerta costante nel quale l’attività principale è la ruminazione, cioè un pensiero ripetitivo, costante e arroccato su stesso; un pensiero autocritico, impregnato di un misto di colpa e vergogna, un pensiero che illude di trovare una soluzione ma non fa che amplificare lo stato di malessere, di irritabilità, stanchezza, tristezza o paura.
Quando una persona sperimenta un forte dolore però, quello di cui ha bisogno non è sentirsi minacciata e pronta a reagire a un attacco, ma ha bisogno di calore, di sentirsi accolta e capita, di non sentirsi in pericolo, di non sentirsi sola. Questo è proprio quello che si crea attraverso la compassione: “una sensibilità alla sofferenza di se stessi e degli altri unita a un profondo impegno nel cercare di alleviarla”.
La mente compassionevole implica quindi la capacità di gentilezza e accudimento verso se stessi e il proprio dolore, oltre a quello degli altri.

Lunedì 18/10/2021 ore 20,30
Dott.ssa Paola Finelli – Prenotazione obbligatoria al 3470725212
Autostima e Assertività: la complessa arte di gestire la rabbia, l’ansia e il distress nelle Persone Altamente Sensibili.
Quale relazione fra Autostima e conquista dello Stile Assertivo?
Come stabilire dei Confini che facciano sentire a proprio agio le Persone Altamente Sensibili, incontrando sì l’Altro ma non perdendo di vista Se stesse?
Spesso ci troviamo a fare i conti con l’ansia e il distress che ci sovrastano e ci fanno perdere di vista la qualità del tempo a disposizione nella nostra esistenza.
Migliorare la gestione delle emozioni autoregolando il tumulto che alle volte ci permea, permette di sintonizzarsi nel modo più ecologico possibile ai nostri tre differenti livelli: pensieri, emozioni e comportamenti.
Liberarsi dai blocchi, che spesso inconsapevolmente ci si porta addosso, facilita il contatto con la Fiducia che non si è sbagliati, che si possono commettere errori e dissentire e che, nonostante tutto, si è apprezzabili e degni di stima.
Arrivare a sentirsi profondamente soddisfatti di come si è, avvicina all’importante meta di un atteggiamento positivo, sereno e propositivo nei confronti della vita.

Lunedì 25/10/2021 ore 20,30 QUESTO EVENTO E’ STATO ANNULLATO
Dott.ssa Maria Letizia Rotolo – Prenotazione obbligatoria al 3286852606
La ricchezza dell’anima è fatta di immagini e colori
La storia delle terapie immaginative ha radici remote. Fin dall’antichità, in Egitto, in Grecia, fu chiaro che fantasie, visioni e immagini dell’inconscio possiedono un potenziale curativo.
Secoli più tardi, la nascente psicologia strutturò una varietà di approcci all’immagine mentale e una conseguente diversità di tecniche:  ipnosi, sogni a occhi aperti, immaginazioni libere, visualizzazioni guidate, meditazioni immaginative, anche attraverso l’uso della psicologia del colore.
Il mondo immaginativo divenne, allora, lo sfondo psichico da cui le immagini affiorano a configurare e a plasmare l’individualità. Attraverso la forza dei simboli s’imprimono sulla vita psichica e scandiscono ogni passaggio esistenziale e ogni involuzione patologica.
Verrà data particolare rilevanza alla tecnica rêve-eveillé dirigé in psicoterapia di Desoille che rappresenta la Via règia dell’immaginario nell’evoluzione delle terapie immaginative e l’utilizzo del colore in psicoterapia.
Gli obiettivi di questa conferenza sono:  Apprendere i concetti fondamentali alla base delle terapie immaginative e i differenti approcci alle terapie che utilizzano l’immagine e il colore come strumento di lavoro.
Esemplificazione di momenti esperienziali della somministrazione di queste tecniche.

 


Al Mercato Contadino di Salus Space

bancarella

Ogni sabato mattina, dalle 8.30 alle 13, al Mercato Contadino di Salus Space si trovano ortaggi, frutta, formaggio, pane e uova, ma anche prodotti artigianali. Un’offerta di qualità negli ampi spazi aperti di via Malvezza 2/2, a Bologna.

In occasione del mercato, il sabato mattina (dal 9 ottobre), spazio per i bambini con Riciclattolo! Ogni 15 giorni, i più piccoli possono allestire un vero e proprio mercatino di scambio. E’ meglio prenotarsi alla mail mercato@saluspace.eu

A partire dalle ore 11, sempre di sabato, ma alternandosi al riciclattolo, si tengono invece i laboratori curati dai Cantieri Meticci parte del progetto TavolaCittà, aperti a persone di tutte le età e della durata di un’ora e mezza.
TavolaCittà è un progetto di attivazione cittadina, una chiamata alle arti per la creazione di un’installazione comunitaria: i laboratori sono rivolti a tutt* per raccogliere un racconto polifonico, visionario e intimo della (e delle) città che viviamo, ricordiamo o immaginiamo.
I laboratori sono gratuiti, ma è meglio prenotarsi scrivendo a formazione@cantierimeticci.it

A Salus Space il sabato è aperta la Locandadove si possono assaggiare i piatti della cucina siriana di Habib e Shaza.
Ma la Locanda è aperta anche a pranzo e a cena tutti gli altri giorni dal martedì al sabato.
Per informazioni e prenotazioni: locanda@saluspace.eu

Tanta attenzione per Manai

serata_manai

La  serata dedicata a Piero Manai organizzata a Salus Space è stata davvero un successo: 40 persone presenti, molto attente e appassionate. L’evento è stata l’occasione per presentare un libro, curato da Galileo Dallolio e Emanuele Grieco, dedicato all’artista, dal titolo “Piero Manai. Il Villaggio, l’uomo, l’artista”. A curare il tutto, uno degli animatori dell’Angolo della storia di Salus e autore del libro, Emanuele Grieco.

All’interno del centro studi era allestita una piccola mostra di opere, poster e litografie, che è stata accompagnata da una  video-proiezione di immagini dell’artista e delle opere, alla presenza di alcuni familiari.
È stato un ricordo nel 70° dalla nascita di Manai, tra ricordi e aneddoti di chi lo ha conosciuto, descrizione delle sue opere e interpretazioni delle stesse.
Alla presenza della Presidente del Quartiere Savena, Marzia Benassi, è stata avanzata ufficialmente la proposta di intitolare a Piero Manai, che visse proprio al Villaggio Due Madonne i primi 20 anni, un giardino nel territorio del Villaggio.

Foto di Gabriele Fiolo Associazione “Tempo & Diaframma”


I 50 anni di piazza Lambrakis si festeggiano anche a Salus Space

Esattamente 50 anni fa, il 27 settembre 1971, la piazza al centro del Villaggio Due Madonne, vicino di casa di Salus Space, veniva intitolata a Grigoris Lambrakis, politico antifascista greco e militante per la pace, assassinato da estremisti di destra nel 1963.
Per ricordare l’evento, alcune associazioni del Quartiere Savena, tra cui il Comitato Due Madonne, insieme al Comune di Bologna, hanno organizzato due giornate di festa; sabato 25 e domenica 26 settembre.
Sabato 25 alcuni eventi si svolgeranno proprio a Salus Space: dalle 11 alle 12.30 un laboratorio creativo curato dai Cantieri Meticci, alle 18.30 la proiezione di un cortometraggio dedicato a Lambrakis, presentato da Rino Polidori.

In piazza Lambrakis sabato alle 16.30 verrà presentato il libro di Emanuele Grieco e Giuseppe Guerzoni dedicato proprio alla piazza, mentre sempre lì, nel cuore del Villaggio Due Madonne, ma domenica, si svolgerà il pomeriggio di festa con danze popolari.


Non abbiamo un pianeta B

Venerdì 24 settembre, alle ore 21, il gruppo di acquisto solidale Gasbosco invita alla serata di riflessione: “Non abbiamo un pianeta B”, per un’economia al servizio della giustizia, della solidarietà e della salvaguardia del pianeta.

L’incontro si svolgerà a Salus Space, nella sala all’interno di Forum Salus, in via Malvezza 2/2, a Bologna

Per partecipare occorre iscriversi inviando una mail a: stefano.carati2@gmail.com
Sono necessari green pass e mascherina


Serata Manai

Piero_Manai

Una serata dedicata al pittore Piero Manai a 70 anni dalla sua nascita, in cui sarà presentato un libro, curato da Galileo Dallolio e Emanuele Grieco, dal titolo “Piero Manai. Il Villaggio, l’uomo, l’artista”.

Si terrà all’interno del Forum di Salus Space, martedì 28 settembre 2021, dalle ore 20 fino alle 23, grazie all’organizzazione di uno degli animatori dell’Angolo della storia di Salus e autore del libro, Emanuele Grieco.

L’ingresso è libero.


La nuova stagione siriana della Locanda

La Locanda di Salus Space riapre dopo la pausa estiva e dall’11 settembre offre la raffinata cucina siriana di Habib e Shaza.

Dal martedì al sabato, a pranzo e a cena saranno serviti i piatti tradizionali utilizzando le materie prime offerte dagli orti di Salus Space. Chiusura straordinaria a pranzo mercoledì 15 settembre.

Il sabato a pranzo il menù è più semplice, un po’ più “fast”, la sera invece è raffinato e con molta scelta, come gli altri giorni.

Qui il menù completo!

Qualcuno magari ha già avuto l’opportunità di assaggiare Yalangi, Keebe mabroume, Hummus di rape sabato 7 agosto, ma non è stato che l’inizio!

Per informazioni e prenotazioni: locanda@saluspace.eu


Mercato Contadino: si riparte!

Da sabato 11 settembre è tornato l’appuntamento con
il Mercato Contadino di Salus Space

Nell’ampio spazio all’aperto di via Malvezza 2/2 a Bologna prendono di nuovo posto, dopo la pausa estiva, i banchi di prodotti del nostro territorio: ortaggi, frutta, pane, miele, vino, formaggi, salumi e prodotti artigianali.

E’ l’occasione per conoscere il nostro progetto di comunità innovativa, per fermarsi a mangiare qualcosa nella Locanda, dove si possono assaggiare i piatti della cucina siriana di Habib e Shaza.

Dal 9 ottobre, ogni 15 giorni, si tiene il Riciclattolo! -mercato di scambio giocattoli e vestiti, per i bambini (prenotarsi alla mail mercato@saluspace.eu).

In alternanza al Riciclattolo, ogni 15 giorni, a partire dalle ore 11 si tengono i laboratori per i bambini. Sono intesi come momenti di condivisione di un’esperienza creativa attraverso la lettura di storie, di giochi teatrali e la costruzione di piccoli oggetti scenici. La partecipazione è aperta e libera, per permettere alle famiglie che non conoscono l’attività di unirsi ad essa in qualsiasi momento nell’arco della mattinata. Anche i più piccoli possono partecipare, con l’aiuto e la supervisione dei genitori.

Dalle 8,30 alle 13,00 di ogni sabato il Mercato Contadino.
Da martedì a sabato, a pranzo e a cena, la Locanda, con cucina siriana anche da asporto!
La prenotazione è fortemente consigliata: locanda@saluspace.eu

Mercato settembra